ART BONUS - DIVENTA MECENATE !

RESTAURO DELLA FONTANA SEICENTESCA
SITA IN VIA BARTOLOMEO ZABURRI

fontana via zaburri

fontana via zaburri

 

- Fontana di Via Zaburri - sopra, lo stemma

 

L’Amministrazione comunale con deliberazione di Giunta n. 41 del 20 Marzo 2017 ha disposto il restauro conservativo della Fontana seicentesca sita in Via Zaburri.

La somma prevista per l’intervento è stata preventivata nella misura massima di € 15.000 (comprensiva di Iva).

In data 10/05/2017 il Dirigente dell’Ufficio Tecnico ha pubblicato un Avviso esplorativo per l’Affidamento ai sensi dell’art. 36 Comma 2 lett. A) del D.LGS N. 60/2016 dei lavori di restauro conservativo della fontana sita in Via Zaburri.

I Consiglieri comunali della passata e della presente Amministrazione hanno rinunciato al gettone di presenza loro spettante in favore del restauro. La somma totale derivante dalla rinuncia è di € 7.272,79.

Per il recupero della somma restante necessaria per coprire i costi del restauro la Giunta ha disposto nella stessa deliberazione l’attivazione dell’Art Bonus. [http://artbonus.gov.it/] - [http://artbonus.gov.it/1306-fontana-seicentesca-sita-in-via-zaburri.html]

Ai sensi dell’art.1 del D.L. 31.5.2014, n. 83, “Disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e il rilancio del turismo”, convertito con modificazioni in Legge n. 106 del 29/07/2014 e s.m.i., il Governo ha introdotto un credito d'imposta per le erogazioni liberali in denaro a sostegno della cultura e dello spettacolo. Vale a dire che chiuque effettui erogazioni liberali a sostegno del patrimonio culturale pubblico italiano può detrarre dalla propria dichiarazione dei redditi parte della somma.

A TUTTI COLORO (CITTADINI E IMPRESE) CHE EFFETTUERANNO UN'OFFERTA IN FAVORE DEL RESTAURO DELLA FONTANA GLI VERRA' RICONOSCIUTO CREDITO DI IMPOSTA, PARI AL 65% DELL'IMPORTO DONATO.


Descrizione di carattere storico artistico del bene da restaurare


La fontana in stile barocco porta incisa la data del 1640 ed è attualmente incassata sotto un arco nella facciata di un palazzo. Vi sono scolpiti in pietra due protomi leonine, dai quali fuoriusciva l’acqua, mentre il lastrone lapideo del lavabo poggia su due grandi modiglioni ornati con volute. In alto vi è inserito lo stemma di Giovanni Fabrizio de Capua, partito con quello della casata della moglie, Margherita Ruffo di Scilla, che si sovrappone alla lapide recante la seguente iscrizione latina: Fermati straniero / di qui più libero sgorga il flutto / strettamente legato da un vincolo d’amore. / Trattenuto dal suo mormorio / ho più avidamente bevuto con gioia / ne sono grato / Anche tu sii grato nel gustare queste acque / Altra ricompensa non ti chiede / Giovanni Fabrizio De Capua / Conte di Montorio / Principe generosissimo di Riccia / E 45° grande conte di Altavilla / il quale per la sua sete / si liberò delle lacrime / ad una fonte che scorre più abbondante / da tempo piangente. /


Informazioni sullo stato della conservazione


La fontana si presenta in mediocre stato di conservazione. Si riscontra il deterioramento dell’intonaco, sono visibili tracce cementizie di fattura moderna e sulle superfici vi è la presenza di scagliature e distacchi, oltre a croste e macchie di origine organica ed inorganica che ne deturpano l’estetica e ne compromettono la futura conservazione.


Informazioni su come effettuare il bonifico

Beneficiario: Comune di Riccia
IBAN: IT71C0503441080000000154363
Intestato a Comune di Riccia presso Banco BPM filiale di Riccia
Causale: "Art Bonus - Restauro della fontana seicentesca sita in via Bartolomeo Zaburri”.
Codice fiscale o P. Iva di colui che versa.

fontana via zaburri fontana via zaburri
Particolari della Fontana di Via Zaburri - (da sinistra) la protome e la lapide.


 
Comune di Riccia (CB) - Via Zaburri, n.3 - Tel. 0874 716631 - 716216 - Fax 0874 716513